Contatore visite

00706793
Oggi
Ieri
Settimana
Last Week
Mese
Last Month
Tutti
74
150
2130
641897
8287
11109
706793

IP: 54.167.29.208
Server Time: 2018-02-23 06:14:06

 

Prossimi eventi

17 Settambre 2017 Edimburgo (Scozia): East Midlands Invitational


01 - 02 Ottobre 2017 Hertfordshire Sports Village - Hatfield (Irlanda): VI English Taekwondo Open


Dal 25 al 29 Ottobre 2017 Killarnery (Irlanda): OPEN WORLD TAEKWONDO CHAMPIONSHIP 2017


04 - 05 Novembre 2017 Santo Domingo (Repubblica Dominicana): Corso Internazionale per Arbitri e Giudici di Gara


17 Settambre 2017 Edimburgo (Scozia): East Midlands Invitational


01 - 02 Ottobre 2017 Hertfordshire Sports Village - Hatfield (Irlanda): VI English Taekwondo Open


Dal 25 al 29 Ottobre 2017 Killarnery (Irlanda): OPEN WORLD TAEKWONDO CHAMPIONSHIP 2017


04 - 05 Novembre 2017 Santo Domingo (Repubblica Dominicana): Corso Internazionale per Arbitri e Giudici di Gara


17 Settambre 2017 Edimburgo (Scozia): East Midlands Invitational


01 - 02 Ottobre 2017 Hertfordshire Sports Village - Hatfield (Irlanda): VI English Taekwondo Open


Dal 25 al 29 Ottobre 2017 Killarnery (Irlanda): OPEN WORLD TAEKWONDO CHAMPIONSHIP 2017


04 - 05 Novembre 2017 Santo Domingo (Repubblica Dominicana): Corso Internazionale per Arbitri e Giudici di Gara


17 Settambre 2017 Edimburgo (Scozia): East Midlands Invitational


01 - 02 Ottobre 2017 Hertfordshire Sports Village - Hatfield (Irlanda): VI English Taekwondo Open


Dal 25 al 29 Ottobre 2017 Killarnery (Irlanda): OPEN WORLD TAEKWONDO CHAMPIONSHIP 2017


04 - 05 Novembre 2017 Santo Domingo (Repubblica Dominicana): Corso Internazionale per Arbitri e Giudici di Gara


17 Settambre 2017 Edimburgo (Scozia): East Midlands Invitational


01 - 02 Ottobre 2017 Hertfordshire Sports Village - Hatfield (Irlanda): VI English Taekwondo Open


Dal 25 al 29 Ottobre 2017 Killarnery (Irlanda): OPEN WORLD TAEKWONDO CHAMPIONSHIP 2017


04 - 05 Novembre 2017 Santo Domingo (Repubblica Dominicana): Corso Internazionale per Arbitri e Giudici di Gara


17 Settambre 2017 Edimburgo (Scozia): East Midlands Invitational


01 - 02 Ottobre 2017 Hertfordshire Sports Village - Hatfield (Irlanda): VI English Taekwondo Open


Dal 25 al 29 Ottobre 2017 Killarnery (Irlanda): OPEN WORLD TAEKWONDO CHAMPIONSHIP 2017


04 - 05 Novembre 2017 Santo Domingo (Repubblica Dominicana): Corso Internazionale per Arbitri e Giudici di Gara


17 Settambre 2017 Edimburgo (Scozia): East Midlands Invitational


01 - 02 Ottobre 2017 Hertfordshire Sports Village - Hatfield (Irlanda): VI English Taekwondo Open


Dal 25 al 29 Ottobre 2017 Killarnery (Irlanda): OPEN WORLD TAEKWONDO CHAMPIONSHIP 2017


04 - 05 Novembre 2017 Santo Domingo (Repubblica Dominicana): Corso Internazionale per Arbitri e Giudici di Gara


17 Settambre 2017 Edimburgo (Scozia): East Midlands Invitational


01 - 02 Ottobre 2017 Hertfordshire Sports Village - Hatfield (Irlanda): VI English Taekwondo Open


Dal 25 al 29 Ottobre 2017 Killarnery (Irlanda): OPEN WORLD TAEKWONDO CHAMPIONSHIP 2017


04 - 05 Novembre 2017 Santo Domingo (Repubblica Dominicana): Corso Internazionale per Arbitri e Giudici di Gara


Anno 2008

 09/03/2008 Fondi (LT)
TAEKWONDO ITF: CAMPIONATO ITALIANO
Chiara LOI, Lorenzo USAI e Ivan IZZO Campioni d’Italia 2008
Completano il trionfo gli argenti di Chiara Loi, Elena Puggioni e
il bronzo di Ivan Izzo

Domenica 9 Marzo a Fondi (LT), ha avuto luogo l’edizione 2008 del Campionato Italiano di Taekwondo versione ITF ino n° 144, organizzato dal Centro Sportivo Taekwondo Center dell’Istruttore Stefano D’Angelis e patrocinata dal Comune di Fondi. Il Torneo, disputato su tre quadrati di gara, ha visto gli atleti partecipanti, provenienti da ogni regione d’Italia, contendersi i titoli in palio nelle specialità di Forma e Combattimento Libero Individuale. In questo contesto, l’elevato numero dei competitori e la folta cornice di pubblico sono stati il giusto riconoscimento all’eccellente ed encomiabile lavoro svolto dall’amico Stefano che, alla stessa maniera, si è prodigato per garantire le sistemazioni logistiche ad ogni squadra.

La squadra del Pantheon Club con i Campioni d’Italia in prima fila

In questa bella giornata di sport, costellata da lacrime e vittorie, mi sia consentito un doveroso e sincero ringraziamento a tutti i genitori dei miei atleti, Giuseppe, Luca e Anna, Andreina, Paolo, Davide e Marcella, Antonio e i dottori Hassan e Raffaele, per essere stati al mio fianco in ogni istante di questa avventura, incoraggiando i ragazzi e aiutando il Maestro, perché nel momento del bisogno non ci hanno fatto mai sentire soli. Il ringraziamento più bello lo conservo e lo dedico ai miei giovanissimi atleti, in particolar modo ai ragazzi della squadra che hanno difeso e onorato il nome del Pantheon Club in Italia, ma anche a tutti coloro che non potendo esser stati con noi, avranno sicuramente fatto un gran tifo da casa e di questo il Maestro ne è certo.

 La cronaca e le immagini

Il Campionato Italiano 2008,

come nella scorsa edizione, non inizia nel migliore dei modi per il Pantheon Club. Nella difficile specialità delle Forme, Andrea PIBIRI, Mehdi HANAFI, Michele MASCIA, Elena PUGGIONI e Manuel PISU, pur battendosi animati dallo spirito indomito della nostra Arte Marziale, non riuscivano a superare lo scoglio dei quarti di finale. L’inversione di rotta iniziava con Ivan IZZO che al termine di una tiratissima semifinale incamerava il bronzo nel medagliere del Pantheon Club.

Era l’inizio della svolta, subito dopo Chiara LOI guadagnava la finale della categoria femminile e al bronzo di Ivan aggiungeva il suo splendido argento.

Ma tutto questo non bastava, nel 2007 il Pantheon Club aveva conquistato l’oro nella specialità delle Forme, serviva quindi una superba gara e la scossa arrivava puntuale dal nostro grande capitano Lorenzo USAI che dando esempio con la responsabilità del suo grado e la sua classe, sgombrava il campo da ogni avversario e confermandosi CAMPIONE D’ITALIA

per il secondo anno consecutivo, consegnava al Maestro Maurizio la prima e tanto sospirata medaglia d’oro della giornata. Il prestigioso titolo era ancora nostro, il Pantheon Club nelle specialità delle Forme detta ancora Legge. Era il sigillo che mancava, la vittoria del nostro capitano galvanizzava tutta la squadra, il morale era alle stelle ma le sorprese sono sempre in agguato. Nella specialità successiva del Combattimento Libero Individuale, venivano estromessi Lorenzo USAI, Andrea PIBIRI, Mehdi HANAFI, Michele MASCIA e Manuel PISU,
ai quali è mancato sicuramente un pizzico di fortuna, dal momento che sono stati sorteggiati con avversari di peso “diverso” ma, pur accettando subordinatamente l’insindacabile verdetto dei giudici, suggeriamo con sportività e profondo rispetto agli organizzatori di questo settore, la possibilità di prestare migliore attenzione alle verifiche dei pesi . . . ma comunque va bene lo stesso. L’eliminazione dei compagni di squadra non solo aveva lasciato il segno, ma allo stesso tempo gridava vendetta e stavolta erano le nostre atlete a riportare il Pantheon Club sulle vette più alte. Elena PUGGIONI e Chiara LOI, inserite nella stessa categoria, facevano “piazza pulita” di tutte le avversarie ed entravano sul quadrato a contendersi la finale nella quale Elena diveniva Vice Campionessa,
mentre Chiara aggiungeva al suo personale palmares la seconda medaglia d’oro della squadra, nonchè il titolo di CAMPIONESSA ITALIANA.

non c’è storia per nessuna, nelle gare di combattimento libero individuale femminile, comandano le “signorine” del Pantheon Club.

Ma, come dice il proverbio, non c’è due senza tre e allora ecco che il bravo Ivan IZZO, anch’egli alla prima esperienza in campo nazionale, inanellava una serie di vittorie che gli aprivano le porte della finale, dalla quale emergeva vincitore con una grande prova di orgoglio e carattere.

E TRE!!! Il Maestro Maurizio è servito. Il medagliere del Pantheon Club incamerava in totale tre titoli nazionali, due argenti e un bronzo, la nostra squadra ancora una volta aveva fatto il suo dovere, il Pantheon Club Quartucciu confermava l’oro anche nel Combattimento Libero Individuale Maschile, quello stesso oro che il nostro capitano Lorenzo USAI aveva conquistato nell’edizione precedente.

 

Chi come me non conosce la gioia di essere padre, ma ha l’enorme fortuna di essere un Maestro, sa quale meravigliosa sensazione provano oggi i suoi ragazzi per i risultati raggiunti, ma ciò che è più importante e non va mai dimenticato è che i successi da loro oggi ottenuti sono il merito ed il frutto del corale lavoro di tutta la squadra e allo stesso modo vanno equamente divisi con tutti i compagni. Se oggi le freccie di Lorenzo, Chiara, Elena ed Ivan hanno centrato il bersaglio, non bisogna dimenticare che gli archi dalle quali sono state scoccate erano quelli dei loro compagni, Andrea, Mehdi, Michele, Manuel e forse . . . un po’ . . . anche quello del Maestro, che identificandosi con i vostri genitori vi abbraccia tutti con lo stesso grandissimo affetto, perché non c’è oro che possa eguagliare l’amore e l’amicizia e nel cuore del Maestro, nella stessa identica misura, siete tutti e otto CAMPIONI D’ITALIA. L’augurio più grande che il Maestro sente di farvi è quello di divenire Campioni d’Italia ogni giorno della vostra vita come oggi lo siete nello sport.

 

Un ringraziamento particolare e di vero cuore alle famiglie USAI, PIBIRI, HANAFI, LOI, PUGGIONI, MASCIA, IZZO, PISU,

per averci accompagnati in questa splendida avventura.
Il Maestro Maurizio

 

Il luogo

Sabato 8 marzo 2008, al termine di
un lungo viaggio in aereo e in treno,
siamo arrivati alla stazione di Fondi
e approfittando dell’estrema e squisita gentilezza e cortesia dell’Istruttore e amico Stefano D’Angelis, caratteristiche tipiche degli abitanti di Fondi,
abbiamo trovato sistemazione presso il Bed and Brekfast “Mblò” (http://www.mblo.it/),

un elegante fabbricato risalente all’anno 1270 situato nel centro del paese, dotato di appartamentini signorili e accoglienti, gestito dall’amico Alessandro, che immancabilmente ogni mattina provvedeva per mezzo di una robusta colazione a fornire l’energia necessaria ai miei giovani campioni e a far riordinare i nostri alloggi, per garantire la migliore ospitalità a tutto il nostro gruppo. Il pranzo

e la cena

erano invece pertinenza del suo papà, simpaticissimo gestore del ristorante “Vicolo di Mblò”, eccellente chef e profondo conoscitore della cultura del gusto. Il suo locale ordinato e pulito, la sua cucina tradizionale e casereccia e i suoi ottimi vini (soprattutto quelli esposti in bacheca), hanno riscosso ampi e positivi consensi da parte di tutti noi.

All’Istruttore Stefano D’Angelis, ad Alessandro e al suo papà, un caro saluto e un forte abbraccio dal Pantheon Club di Quartucciu (CA).

 

Video

Estratto dal TG3 del 16/03/2008

Presentazione Campionato

 

 Locandina